lunedì 26 giugno 2017

Il nostro mandala

Come nella tradizione Buddhista, anche noi, tutti insieme, grandi e piccini, abbiamo realizzato il nostro mandala per chiudere un percorso che ci ha uniti.
Il nostro mandala non è fatto di sabbia ma di sale grosso, colorato.
Come nella tradizione buddhista, il nostro mandala è stato subito distrutto e il sale colorato mischiato per simboleggiare la caducità delle cose umane ma ognuno ha portato via con se una bottiglietta di sale di tutti i colori per simboleggiare l'unione e l'amicizia con tutte le persone che lo hanno realizzato.
Non è venuto bene ?




12 commenti:

  1. Cara Mirtillo, è proprio vere che nella vista si impara sempre qualcosa!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Esteticamente è bello e sopratutto è lodevole il principio che lo ha ispirato.
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  3. Sei anche tu buddhista?
    Namaste, allora!
    La realizzazione del Mandala è una cerimonia bellissima soprattutto nell'ultima fase che non rappresenta solo la caducità ma anche l'unione di tutto nella grande energia che prima o poi ci condurrà al Nirvana e ci farà diventare parte di essa.
    Una realizzazione bellissima, quella che avete fatto.
    Un abbraccio, Franny

    RispondiElimina
  4. Brava Mirtillo, un bellissimo e colorato lavoro, tanti complimenti ai ragazzi. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  5. bellooooo
    qualche tempo fà durante uno dei miei soggiorni a Pomaia PI
    ho visto realizzare dai monaci un grande mandala ..bellissimo ..e la pazienza con cui versano la sabbia colorata con dei conetti ..un disegno meraviglioso ..il bello era che erano in quattro intorno e si alternavano anche con altri ..li vedevi lì concentrati magari per 10 minuti sul mandala, poi si giravano e parlavano e ridevano con chi era lì vicino ..o tra di loro ...bellissima la serenità con cui realizzavano il tutto ..
    poi alla fine preso han detto delle preghiere ..ammirato dai presenti ..e portato fuori e lanciato in aria ..naturalmente spiegando la vacuità delle cose ..anche lì abbiamo potuto prendere la sabbia colorata ..li nel centro però ci sono anche dei mandala che non son stati distrutti ..sono riparati dal vetro ..
    bellissima idea quella di chiudere cosi un percorso ...tutti insieme si crea ..e si ...distrugge ^_^
    Shanti

    RispondiElimina
  6. Come sempre, dal buddhismo c'è molto da imparare... belli i mandala, bello in vostro, e bello il loro significato!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina